Le tendine parasole amiche dei vostri viaggi in auto

Le tendine parasole amiche dei vostri viaggi in auto

06. 12. 2018 Off By admin

Avete mai parcheggiato l’auto per qualche ora e al vostro ritorno l’avete trovata a bollire sotto il sole? Magari in un parcheggio di un grande magazzino oppure fuori al vostro ufficio. Quanto tempo avete dovuto attendere prima di potervi accomodare in auto? Qualche minuto con le portiere spalancate, seduti all’esterno del vostro veicolo, le avete trascorse sicuramente. Sarebbero bastate delle comode e pratiche tendine parasole per evitarvi questa sofferenza. Lo stesso che può capitarvi durante un viaggio, magari lungo, di quelli in coda in autostrada diretti verso la propria metà di villeggiatura. I vostri bambini siedono sui sedili posteriori, dormono, e voi cercate di non spazientirvi alla guida: e se dovesse spuntare il sole? E se magari qualche raggio dovesse svegliare i vostri figli e impedire loro di dormire? Vi sarete regalati un viaggio lungo, stancante e pieno di lacrime e lamenti. Insomma, una tendina parasole può davvero salvarvi la vita. Sul mercato sono presenti infiniti modelli – online è possibile confrontare prezzi, tipologie e offerte – troverete sicuramente la tendina che soddisfa le vostre esigenze. La spesa è spesso contenuta, anche per i modelli più complessi e permette di evitare il fastidio causato dai raggi del sole – pericolosi, oltre che fastidiosi, durante la guida. Valutiamo i vari modelli presenti sul mercato.

Tendine parasole adesive, semplici e comode

Questa tipologia di tendine è forse il modello più semplice e più vecchio, ne avremo probabilmente ricordo nella nostra infanzia. Vengono infatti di solito utilizzate proprio se a bordo sono presenti bambini piccoli: grazie alle loro dimensioni – sono molto coprenti e garantiscono un’ombra notevole – e alle ventose sono molto adatte anche in presenza di bambini. Infatti il materiale è molto resistente, impedendo che i bambini possano mangiare dei pezzi o danneggiarle se dovessero decidere di giocaci. Spesso sono in poliestere con i lati rinforzati e sono corredate dalle immagini di personaggi dei cartoni animati che aiutano i bambini a distrarsi. Il fissaggio è possibile grazie a due comode ventose – resistenti e non fragili, per cui è molto difficile che si possano rompere anche se molto sollecitate – che permettono l’installazione sul finestrino laterale posteriore. Le tendine adesive proteggono l’auto dai fastidiosi raggi ultravioletti, garantendo l’ombra all’interno del veicolo. L’unica piccola attenzione da fare durante il montaggio consiste nel posizionarle in modo simmetrico: un posizionamento asimmetrico comporterebbe scomode e antiestetiche pieghe. Questo modello è molto semplice, prevalentemente colorate o con impresse dei disegni o delle immagini simpatiche poiché destinate ai bambini – molto diverse da quelle grigie tipicamente rappresentate dagli altri modelli spesso più professionali e serie. Il costo è molto limitato e non si allontana dai 10 euro, circa.

Tendine avvolgibili, più professionali

Dimenticate i colori fantasia e i disegni per bambini, questo modello di tendine viene presentato spesso in colori molto scuri e professionali. Sono le tendine adatte per la vostra auto aziendale, per una berlina elegante o più in generale per chi non ama apparire. Anche questo modello, come il precedente, non disdegna l’uso di ventose alle estremità per favorire l’aderenza al vetro: questo permette un ottimo effetto coprente e massimizza l’ombra all’interno del veicolo. Sono poco appariscenti, spesso di dimensione media e adatte ai vetri posteriori. Il costo per un modello standard di tendine si aggira attorno ai 15 euro al paio, un po’ più costose delle precedenti ma comunque con una spesa contenuta.  

Tendine a rullo, il modello più complesso

Quest’ultimo modello ha un unico grande svantaggio: non aderiscono al finestrino. Questo svantaggio viene però compensato dalla possibilità di bloccarsi in modo automatico all’altezza che preferiamo e poi avvolgersi facilmente grazie ad un pulsante. L’applicazione è semplice come quella degli altri modelli, supportate anche queste da piccole ventose di sostegno: la possibilità di regolare l’altezza comodamente è un vantaggio non da poco per chi si sente soffocare se non riesce a guardare oltre il finestrino e potrà comodamente sfruttare la tendina solo quando strettamente necessario. Il costo, in quest’ultimo caso, data la maggiore complessità del modello, sale: siamo intorno ai 30 euro a coppia, una spesa che resta comunque fattibile.

Come scegliere il modello più adatto alla nostra auto

Purtroppo non è esclusivamente un problema di tipologia, se ventosa oppure rullo, piuttosto di dimensioni: sul mercato sono presenti moltissimi produttori di tendine, basterà trovare quello adatto a noi. E con adatto indichiamo quel produttore che produce delle tendine che ci piacciono, ma che siano anche della dimensione giusta. Spesso le auto presentano vetri dalle forme particolari, allora è meglio aver effettuato tutte le misurazioni ed essersi accertati che il modello sia compatibile. Né troppo piccole, onde evitare di lasciar entrare il sole, né troppo grandi e impossibili da installare. Scelto il modello che più vi si addice bisogna adibirsi alla pulizia dei vetri, prima di procedere all’installazione poiché le ventose necessitano di superfici pulite per poter essere fissate. Inoltre, quasi tutti i modelli prevedono una custodia per poterle riporre comodamente nel vostro bagagliaio quando non ne avrete più bisogno.