Categoria: Notizie

14. 10. 2019 Off

Domani a Porta a Porta ci sarà il duello tra Renzi e Salvini 

Di admin

Settantacinque minuti ‘Matteo contro Matteo’. Nella settimana che li vedrà entrambi protagonisti, nel week end, con il battesimo del nuovo movimento ‘Italia viva’ alla Leopolda, per il primo, e l’investitura della piazza romana a consacrare la sua leadership nel centrodestra, per il secondo, Matteo Renzi e Matteo Salvini si ‘sfidano’, domani sera, ospiti di Bruno Vespa e ‘Porta a porta’, nel loro primo duello televisivo.

Appuntamento alle 18 per la registrazione, nel corso della prima mezz’ora, l’ex segretario del Pd e il leader leghista si confronteranno moderati dal solo Bruno Vespa. Temi liberi, senza ‘regole di ingaggio’ particolari, né …

14. 10. 2019 Off

Nobel per l’Economia a trestudiosi della lotta alla povertà 

Di admin

Il Premio Nobel per l’Economia è stato assegnato a Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer per il loro “approccio sperimentale nella lotta contro la povertà globale”.

I tre ‘giovani’ vincitori (nessuno di loro arriva ai 60 anni) hanno vinto il Nobel per aver “migliorato enormemente la nostra capacità di lottare in concreto contro la povertà globale”. In circa 20 anni – ha spiegato il Comitato per i Nobel – il loro approccio sperimentale, volto a far emergere i modi migliori per combattere la povertà, ha trasformato l’economia dello sviluppo.

Nella motivazione viene sottolineato come i tre economisti abbiano “introdotto un nuovo approccio per …

14. 10. 2019 Off

L’origine del nome Alto Adige, e perché qualcuno vuole abolirlo 

Di admin

Il termine Alto Adige, che il consiglio provinciale di Bolzano ha deciso di ‘cancellare per legge’, è stato coniato nel 1810, quando questo territorio fu occupato dalle truppe napoleoniche e assegnato al Regno d’Italia napoleonico. Alcuni partiti sudtirolesi ritengono sia un nome ‘fascista’. Ma la sua storia è un po’ più complessa.

Dopo l’occupazione di questi territori, i francesi crearono qui il “Dipartimento dell’Alto Adige”, dando alla zona il nome del fiume più importante che la attraversa, come spesso fanno i francesi con i loro dipartimenti. In questo caso, il tratto superiore del fiume Adige. Eppure, secondo quanto ha spiegato …

14. 10. 2019 Off

Food delivery: fusione tra le italiane Moovenda e Prestofood

Di admin

Moovenda e PrestoFood.it, due delle principali aziende italiane del food delivery, hanno annunciato la loro fusione e la nascita della prima holding italiana del settore: si chiamerà Mvnd e, spiegano le società in una nota, avrà un mercato potenziale da un miliardo di euro.

Per Simone Ridolfi, amministratore delegato di Moovenda, “Questa operazione dà una spinta alla strategia di Mvnd, che ora serve più di 100.000 clienti, più di 2.000 ristoranti in 13 città, da Milano a Catania. Il prossimo passo sarà aprire nella prima città europea a fine 2019”.

Per Guido Consoli, ad di PrestoFood.it, “la fusione con un nostro competitor è stato un …

13. 10. 2019 Off

Manovra: al via vertice maggioranza a Chigi

Di admin

E’ iniziato a Palazzo Chigi il vertice di maggioranza sulla manovra con il premier Giuseppe Conte e il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. Previsto invece per domani sera il Consiglio dei ministri.

13. 10. 2019 Off

Le parole di Zingaretti su Raggi agitano il Pd romano 

Di admin

L’uscita di ieri di Nicola Zingaretti, in cui il segretario Pd ha sostenuto che Virginia Raggi non dovrebbe dimettersi ma “affrontare con più decisione e collegialità temi da troppo tempo irrisolti” agita i Dem romani. Tra dirigenti ed eletti da stamattina filtra malumore, c’è chi si affretta a ribadire che nonostante l’alleanza di governo non muta il giudizio di “fallimento” sull’operato della sindaca e chi le chiede di “velocizzare il suo operato”.

Perché nel percorso di costruzione di una intesa che possa andare anche oltre l’attuale accordo di governo, la gestione del Campidoglio resta uno dei nodi su cui …

13. 10. 2019 Off

Sono crollati i prestiti delle banche alle imprese italiane

Di admin

Chiudono ancora i rubinetti le banche italiane: sono crollati di 51 miliardi di euro i prestiti alle aziende italiane negli ultimi 12 mesi. Lo stock di finanziamenti alle imprese societarie è sceso di 46 miliardi da 696 miliardi a 650 miliardi, mentre sono diminuiti di quasi 6 miliardi i crediti alle imprese familiari, da 83 a 77 miliardi (-7%). In leggera crescita i prestiti alle famiglie di 9 miliardi da 536 miliardi a 545 miliardi. Questi i dati principali del rapporto mensile sul credito del Centro studi di Unimpresa, secondo cui le sofferenze nette sono calate di 8 miliardi a quota …

13. 10. 2019 Off

“Quando ha chiesto pieni poteri ha allarmato gli italiani”, dice Bettini di Salvini

Di admin

goffredoIl Pd resta “leale” con i Cinquestelle, “non abbiamo altra scelta che cercare con loro un rapporto strategico, candidandoci a governare l’Italia anche per i prossimi cinque anni” e guardare ad un campo “più largo con la sinistra”, anche con Italia Viva ma solo se non intende acquistare spazio attraverso un conflitto con il Pd. Lo ha detto in un’intervista al Corriere della Sera, Goffredo Bettini, ex parlamentare Pd, secondo il quale alle prossime elezioni occorrerà pensare ad un progetto a più largo respiro: “Non basta il rapporto con i 5 Stelle: occorre un campo più largo con tutta la sinistra, con le forze del cattolicesimo …

12. 10. 2019 Off

“Non penso che Pd e M5s andranno lontano”, ha detto Salvini

Di admin

“Non penso che andranno lontano, gli italiani non amano i traditori. E quindi noi ci prepariamo, studiamo, allarghiamo, cerchiamo di limitare i loro danni“. Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un’iniziativa elettorale al mercato di Perugia, rispondendo a una domanda sull’apertura del segretario dem Nicola Zingaretti a un’alleanza Pd-M5s, che ha parlato di un “potenziale di 47-48%”.

“Giudicheranno gli italiani. Io non vedo l’ora che si voti in Umbria, poi in Calabria e in Emilia Romagna” si è limitato a commentare l’ex vicepremier “verrà fatta giustizia di quello che è accaduto in queste settimane”.…

12. 10. 2019 Off

Riparare gli elettrodomestici sarà più facile ed economico che sostituirli

Di admin

In Europa ci sono più lavatrici che automobili. Ognuna contenente in genere tra 30 kg e 40 kg di acciaio e la qualità di costruzione e l’affidabilità cambiano da macchina a macchina. Secondo la Ellen MacArthur Foundation, la longevità viene misurata in cicli di lavaggio, che vanno da circa 2.000 per macchine a basso costo a 10.000 per apparecchi di alta qualità. Più a lungo una macchina rimane funzionale, minore sarà il suo costo/lavaggio. Ma oggi se una lavatrice, una lavastoviglie o un frigorifero si rompono è spesso più comodo e facile sostituirlo che ripararlo. Con gravi danni per l’ambiente oltre …